Chiesa Madonna di Pagaret, Vallecupola

Nel giorno della festa della Madonna di Pagaret, in accompagnamento alla celebrazione di sant’Erasmo, si svolge il pellegrinaggio nella piccola chiesa di montagna poco distante dal paese, sorta per devozione ad opera di un pastore che, aggredito dai briganti venne salvato dall’apparizione della Madonna invocata.  Da qui l’etimologia del nome Pagaret, ossia “Maria apparì”. La tradizione popolare vuole che ciò si svolge accompagnando il percorso, nell’arco della mattinata, con cibo portato da casa, musica e danza.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Narrazioni orali ricordano un miracolo ricevuto da una donna : il figliolo in casa aveva visto entrare un fulmine dal camino senza che ciò procurasse a loro danno, e la donna donò alla Madonna una
collana di corallo.  La collocazione calendariale originaria (tra il 1 e il 3
giugno) non è casuale ma è collegata al ritorno dei pastori Vallecupolesi
dal pascolo invernale (la transumanza). Il ritorno ai pascoli in pianura era segnato dalla Festa della Madonna dell’Assunta a metà agosto … il tutto a segnare i due cicli di vita dei pastori. (Elisabetta Silvestrini)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Pellegrinaggio alla Chiesa Madonna di Pagaret: